Antropologia medica

image_pdfimage_print

Ogni cultura ed ogni civiltà sviluppano un differente modello di concezione della vita e dunque anche della salute e malattia del quale occorre tenere conto se si vogliono far dialogare tra loro i sistemi medici che ne derivano. È per questo motivo che abbiamo inserito questa rubrica, che consideriamo fondamentale per il nostro lavoro, per approfondire l’impatto del sistema medico sul corpo e la psiche individuali, il rapporto tra guaritore e malato, la dimensione sociale e antropologica della salute, della malattia e della cura. Lo scopo della rubrica è approfondire come differenti culture abbiano elaborato differenti sistemi di conoscenze, pratiche, credenze intorno ai problemi collegati alle tematiche della salute, della malattia e della cura.

Questo studio è particolarmente utile quando si affronta l’argomento dalle medicine non europee e comunque diverse dalla biomedicina per analizzare non solo le differenze attraverso cui, nelle varie tradizioni, si declina l’approccio al problema salute-malattia ed a quello cura-guarigione, ma per approfondire anche lo studio dei processi culturali e sociali e delle rappresentazioni simboliche con cui tali problematiche sono incorporate nei sistemi cognitivi.

Lucio Sotte

Vai agli articoli